Cosa significa il nome di Stampace, l’antico quartiere di Cagliari?

L’antico quartiere di Cagliari di Stampace si espande da sotto le mura di Castedd’e susu nel settore centro occidentale della città.
Il significato della sua denominazione è ignoto ma studiosi credono che derivi dalla frase latina “sta in pace” ! I boia Aragonesi la esclamavano quando previpitavano giù dal Bastione di S. Croce quei sardi che incautamente si erano intrattenuti in Casteddu’e susu dopo gli squilli di tromba che annunciavano il tramonto. Alcuni documenti del XII secolo riportano il nome di Stampaxi e ciò lascia desumere che la sua esistenza fosse anteriore non solo all’arrivo degli Aragonesi ma anche degli stessi Pisani.

Queste sono probabilmente leggende però ispirate a storie che probabilmente sono accadute veramente nella Cagliari antica, tutavia vi sono anche delle ipotesi assai più probabili e meno sanguinose che possono aiutarci a comprendere l’origine del nome di “Stampace”, il quartiere di Cagliari.

Se si guarda la cartina di Pisa si troverá una via ed un bastione “Stampace” così come si noterà che Castello è stato realizzato copiando il sistema viario di Pisa per non parlare della nostra Cattedrale che, anche se “rifatta” di recente, è la fotocopia di quella Pisana.
C’è infine da dire che sono stati gli Spagnoli che buttavano i “ritardatari a son’e corru” dal bastione vecchio verso Stampace .. sempre che sia vera questa storiella.
Però questo dimostra che il quartiere era già conosciuto con quel toponimo da almeno 2 secoli e che quindi non è stato “battazzato” dagli Spagnoli

Precedente Il rifugio antiaereo di Vico Trento a Cagliari: cosa vedere Successivo Il mistero dell'anfiteatro romano di Cagliari: una facciata scomparsa